Tromboastenia di Glanzmann: nasce un’associazione

Tromboastenia di Glanzmann, nasce la prima associazione italiana. Il fondatore Marco Dalu: “Sosteniamo la ricerca per trovare una cura a questa rarissima malattia emorragica” Poco più di un anno fa, abbiamo raccontato in un articolo una storia molto particolare: quella di un padre e di un figlio accomunati dal fatto di avere dei lividi sulle gambe. La differenza …

Tromboastenia di Glanzmann: nasce un’associazione Leggi altro »

Tromboastenia di Glanzmann, nuove opportunità terapeutiche per una patologia orfana di cura

La prof.ssa Erica De Candia (Roma): “Il farmaco eptacog alfa potrebbe rivelarsi utile anche per pazienti per cui non è ancora specificamente indicato, come i più giovani o le donne in età fertile” Nei libri di medicina si colloca generalmente insieme alla trombocitopenia immune e all’emofilia, malattia, quest’ultima, con cui condivide la più classica delle manifestazioni: l’emorragia. …

Tromboastenia di Glanzmann, nuove opportunità terapeutiche per una patologia orfana di cura Leggi altro »

“Nostro figlio ha una malattia genetica molto rara: l’unione fa la forza, aiutateci”

Mamma Sabrina e papà Daniele raccontano del piccolo Christian, il loro bimbo, che è affetto da una patologia che si chiama tromboastenia di Glanzmann “Nostro figlio ha una malattia genetica molto rara: ogni informazione e il contributo di tutti sono fondamentali perchè l’unione fa la forza e permette di affrontare le difficoltà”. Così mamma Sabrina …

“Nostro figlio ha una malattia genetica molto rara: l’unione fa la forza, aiutateci” Leggi altro »

Tromboastenia di Glanzmann, la scelta di Marco: “Mi sono tatuato gli stessi lividi di mio figlio”

Il piccolo Giovanni Maria è affetto da una rara malattia ereditaria: le sue piastrine non sono in grado di arrestare le emorragie Siniscola (Nuoro) – L’amore di un padre per suo figlio sta tutto in una semplice foto: nel riquadro a sinistra ci sono le gambe di Giovanni Maria, un bambino che a ottobre compirà …

Tromboastenia di Glanzmann, la scelta di Marco: “Mi sono tatuato gli stessi lividi di mio figlio” Leggi altro »